Il Page Rank

Per molti è il calvario da affrontare, per altri una penitenza, per alcuni, specie i web master un miraggio. Iniziamo col precisare, sfatando così un mito, che il pagerank (definito anche "peso", "forza" di una pagina web) non è fondamentale per ottenere successo nel web, certo contribuisce ma non è l’unica arma a disposizione delle aziende per effettuare una corretta politica di web marketing. Per fare un esempio concreto, il pagerank è solo una variabile su decine (forse molte di più) che concorrono a creare l'algoritmo di Google. Ci sono siti web con un PR (pagerank) molto elevato che hanno pochi visitatori al mese e altri che invece, pur avendo un valore di rank attorno allo 0 che possono contare parecchie migliaia di utenti unici (singoli visitatori certificati) al mese.


Il pagerank rappresenta dunque il "valore" (o meglio, uno dei valori) che Google attribuisce ad un sito, importante è notare che questo valore non ha nulla a che fare con gli altri motori di ricerca che probabilmente utilizzano criteri simili ma non uguali. Questo valore può andare da un minimo di 0 che viene di norma attribuito ai siti appena pubblicati, ad un massimo di 10 per i siti di rilevanza internazionale e popolarissimi, come lo stesso Google.com o Yahoo.com. Raggiungere un PR=10 è poco probabile se non impossibile per siti che non siano appartenenti a multinazionali con decine di milioni di utenti unici al mese. Basti pensare che Google.it non ha un PR 10 ma 9.


In alcuni casi di siti molto importanti e con accessi veramente elevati hanno, rispetto alla home page, un page rank basso o uguale a 0. Questo può sembrare strano, ma analizzando le pagine successive si trova poi che il page rank relativo è invece molto elevato.


Possiamo controllare il nostro page rank? Certo il pagerank è un dato pubblico ed è accessibile a tutti scaricando sul proprio computer, una toolbar (piccolo software utilizzato dal browser) disponibile per il download al seguente indirizzo web : http://toolbar.google.com/intl/it/.


Una nota di curiosità: il nome Pagerank deriva probabilmente dal cognome del suo inventore, il famoso Larry Page co-fondatore di Google.

Per richiedere la riproduzione dei testi, scrivete a info@caimistudio.com -
La riproduzione totale o parziale dei testi di PillolediMarketingWeb è ammessa previa citazione della fonte. Copyright© 2005 - 2017 CaimStudio