Social Network: il marketing oggi

FACEBOOK è sicuramente il social network più diffuso nell'intero globo e sicuramente un'opportunità per fare marketing per molte, anzi moltissime aziende, dalle big alle piccole, ma anche per negozianti, commercianti, artigiani e quanti vogliano sperimentare il web per incontrare il mercato. Molti imprenditori e manager hanno già dato una "virata" al loro modo di intendere il marketing puntando sulla peculiarità dei social network per raggiungere il marcato target; sfruttando le modalità comunicative tipiche dei social network le aziende possono entrare in contatto diretto con i consumatori, coinvolgendoli maggiormente e facendoli partecipare in prima persona alla vita del brand.

I budget aziendali ora includono anche la voce "Social Network" e nello specifico gli investimenti si dirigono in maggior parte su Facebook ma anche su Linkedin e Twitter. L'attenzione da parte delle imprese ai fenomeni web è più che giustificata, dato che i risultati ottenuti.

Schermata 2011-03-05 a 18.26.31

Dopo l'acquisto il consumatore stabilisce una profonda connessione con il brand attraverso i nuovi media attualmente disponibili online e che tecnicamente definiamo "touch point" e cioè social network, forum, blog, ecc. Ad esempio, più del 60% dei consumatori di prodotti per la cura del viso conducono online una personale ricerca sul prodotto dopo averlo comprato (quindi non solo prima) per condividerne l'esperienza d'uso.

Quando un consumatore è contento del suo acquisto ne sostiene la causa e se nel passato era il passaparola a convogliare l'informazione, ora il passaparola è mediatico, velocissimo, diretto, passa per Internet, anche se il nome tecnico è sempre "word of mouth". Questo consente di condividere un pannello di valutazioni, impressioni e suggerimenti con gli altri consumatori oltre che apportare forza ed energia positiva al brand.

Ovviamente se il consumatore non è contento del prodotto, quello che accade in negativo ha la stessa identica capacità penetrativa e quindi potenzialmente può nuocere gravemente all'immagine del brand. Ma se il link (legame esperienziale con il prodotto) è buono e sufficientemente forte, quello che ne scaturisce è un loop molto proficuo ed interessante: Mi piace, Lo sostengo, Lo ri-compro!



Per richiedere la riproduzione dei testi, scrivete a info@caimistudio.com -
La riproduzione totale o parziale dei testi di PillolediMarketingWeb è ammessa previa citazione della fonte. Copyright© 2005 - 2017 CaimStudio